RFID

RFID

LA TECNOLOGIA RFID (Radio Frequency Identification) utilizza dispositivi (Transponder) in grado di memorizzare informazioni, protette o modificabili, che interagiscono con un sistema di lettura/scrittura.
Lo scopo principale è quello di consentire una identificazione a distanza.
A differenza di altri sistemi di lettura (p.e. codice a barre…) il transponder non ha bisogno di un contatto visivo fra lettore ed elemento da identificare.


Il transponder può essere riutilizzabile e viene applicato come una semplice etichetta sul prodotto.
Opera attraverso qualsiasi materiale non ferroso, non teme polvere, sporco, umidità e può essere rilevato anche attraverso i liquidi.
Permette di rilevare in pochi secondi le giacenze di magazzino, di identificare un prodotto, di localizzarlo rapidamente nello scaffale o all’interno dell’intero magazzino.


Sono possibili operazioni di lettura multiple contemporaneamente, come, ad esempio, leggere il contenuto di una scatola chiusa, può avere funzione di antitaccheggio e, inoltre, grazie a un numero seriale non modificabile, consentire la certificazione di originalità del prodotto.
Il nostro gruppo ha realizzato sia i dispositivi hardware per l’uso dei transponder come la parete attrezzata, il nastro di trasporto con tunnel di antenne, i terminali per inventariare, ecc., sia librerie software per facilitare l’integrazione.